News

News

ALLA NOSTRA LICIA IL PREMIO SEGNO DONNA

I Lions club di Udine e Tarvisio, assieme a Inner Wheel di Udine e Cividale e a Fidapa e Soroptimist, anche quest’anno assegneranno il premio SEGNO DONNA a tre eccellenze femminili che con il loro impegno hanno fatto conoscere il Friuli nel mondo. Il premio giunto alla sua nona edizione verrà consegnato, come di consueto, nella sala conferenze di Palazzo Torriani, sede di Confindustria Udine,  venerdì 17 aprile, alle ore 17.

Come nelle trascorse edizioni per ogni premiata è prevista una presentazione del profilo in power point. Sono state proposte quest’anno Licia Schneider per il riconoscimento all’imprenditoria, Alessandra Luchini per il riconoscimento alla ricerca e alla scienza, Barbara Errico per il riconoscimento alla musica.

Licia Schneider imprenditrice, proviene dal mondo del lavoro dove fin da giovane ha imparato a conoscerne il valore. Assieme al marito Giuseppe Petris ha trasformato la vecchia impresa di famiglia in un’azienda al passo coi tempi capace di affermarsi sul mercato con uno dei prodotti tipici della gastronomia friulana: il prosciutto di Sauris.
Alessandra Luchini, giovane ricercatrice, dopo la laurea ottenuta con il massimo dei voti, ha scelto di approfondire i suoi studi di ricerca negli Stati Uniti, dove è entrata a far parte del laboratorio Capmm (Center for applied proteomics and molecular medicine) della George Mason University. In un laboratorio super attrezzato e tecnologicamente all’avanguardia, Alessandra guida un team di 30 persone tra cui 14 italiani per lo studio di nuovi sistemi avveniristici per la diagnosi precoce del cancro. Alessandra ha commentato così le sue ricerche: “Proviamo ad acchiappare”, grazie alle nanotecnologie, i marcatori del tumore nel sangue per avere un vantaggio qualitativo sulla malattia e batterla sul tempo”.

Barbara Errico è cantante jazz, compositrice, docente di canto moderno, di tecnica vocale e di tante altre attività nel panorama jazzistico italiano. Ha una voce pastosa ed elegante in ogni linea melodica, definita completa sia dal punto di vista timbrica, sia dalla squisita tecnica. Tutto ciò le permette di muoversi agevolmente in varie attività di canto e di riuscire ad ottenere il massimo consenso. Nel 2011 ha ricevuto  il premio “Italian Jazz Awards “ l’oscar italiano per il Jazz. E’ votata tra le dieci migliori cantanti italiane, dopo le sue innumerevoli esperienze artistiche si è laureata anche in fisioterapia, specializzandosi nell’uso del diaframma nel canto e postura del cantante.

Alle signore premiate verrà consegnato un gioiello del celebre artista Piero De Martin conosciuto per l’estrosità delle sue creazioni caratterizzate da forme che rappresentano spazialità, armonia e ricerca. Le sue opere formano un intreccio armonico dove elementi geometrici convivono musicalmente. E’ docente di arte orafa al Liceo Artistico “G. Sello” di Udine, nella sezione design del gioiello.