News

News

Wolf Sauris al Giro d'Italia

€ òèà Crostis e Zoncolan: Wolf Sauris, sponsor con orgoglio della tappa più dura del Giro d´Italia 2011 Lo Zoncolan, "il mostro": con questo termine (coniato dai ciclisti che l´hanno scalata) la montagna friulana è entrata nella leggenda del Giro d´Italia,con un arrivo in salita che nell´edizione 2010 della "corsa rosa" ha fatto registrare recorddi pubblico, sia lungo il percorso, sia davanti aiteleschermi. Per l´edizione 2011 del Giro - quella del 150° dell´Unità d´Italia - il boccone si preannuncia ancora più ghiotto per gli spettatori e più amaro per i "girini": il Comitato locale ha proposto (e, dopo le verifiche tecniche, gli organizzatori del Giro hanno accettato) una doppia scalata. "Crostis Zoncolan" viene chiamata questa tappa, in programma per sabato 21 maggio 2011: una tappa di montagna di 210 chilometri, che partendo da Lienz inAustria entrerà in Italia, scalerà tre passi (Monte Croce Comelico, Sant´Antonio e Passo della Mauria) e avrà gli ultimi 50 chilometri più massacranti che si possano immaginare: dai 530 metri slm del fondovalle (a Ovaro) i ciclisti raggiungeranno la cima del Crostis (quota1930) per poi ridiscendere a 530 metri ed infine arrampicarsi nuovamente sui ripidi tornanti dello Zoncolan, con l´arrivo a 1730 metri. Sarà un evento storico, al quale la Wolf Sauris è orgogliosa di partecipare, in qualità di sponsor del Comitato Locale di Tappa. Un impegno che è iniziato ufficialmente sabato 18 dicembre alle ore 11, quando nell´auditorium del palazzo della Regione a Udine la tappa è stata presentata alla stampa e al pubblico.